Come Creare un Blog di Successo: i 10 passaggi essenziali

Una guida onesta può descrivere come creare un blog di successo e guadagnare soldi online illustrando i vari passaggi tecnici, dando consigli e suggerimenti utili, ma non esistono ‘dritte’ su come raggiungere il successo con la S maiuscola.

Fare il blogger e lavorare su Internet – secondo le proprie passioni, competenze e la classica ‘farina del proprio sacco’ – rappresenta una professione affascinante perché unica.

Sono rarissimi i casi di blogger che hanno raggiunto un successo rapido e, anche tra questi, nessuno si può definire casuale. In media, per far decollare un blog, ci vogliono almeno 2 anni.

Prima di indagare su quanto si guadagna con un blog, è meglio chiedersi quanto impegno e lavoro costa, quanta tenacia, determinazione, passione e tentativi richiede.

Come creare un blog di successo: i punti da chiarire

Come Creare un Blog di Successo

Creare un blog personale aperto a tutti è un vero e proprio lavoro, un investimento di tempo e denaro.

Se chiedi ad esperti del settore come fare un blog di successo e diventare blogger di professione, difficilmente ti risponderà che tentare con il blog gratis di tipo amatoriale sia la strada migliore e più efficace: i vari servizi per gestire gratuitamente un blog non si adattano ad un progetto imprenditoriale.

I costi, seppur minimi, ci sono: tra i 50 ed i 100 euro per acquistare un dominio, hosting di primo livello ed un tema grafico professionale per un’estetica accattivante e funzionale del sito web.

E’ inutile tentare di scoprire, in teoria e in pratica, “come aprire un blog e guadagnare online” se non hai il cavallo vincente: passione e competenza per un particolare settore ed i giusti mezzi e capacità per realizzare un sito nuovo, approfondito, ben fatto ed attivo, pronto a rispondere ai commenti degli utenti, a risolvere problemi e dare informazione.

Per ottenere il vero successo, bisogna metterci la faccia e dimenticare per sempre la parola ‘improvvisazione’.

Il blogger che fa la differenza

Come si crea un blog destinato a volare alto?

Lavorando sodo almeno 4 ore al giorno, creando un contatto diretto con gli utenti e dimostrando personalità e carattere, competenza ed estrema disponibilità.

Giornalmente, vengono creati circa 175.000 nuovi blog a livello mondiale e, secondo gli ultimi dati statistici, ne esistono almeno 150.000.000.

Chi non conosce Salvatore Aranzulla?

Ha iniziato, con molta umiltà e passione, a supportare le persone per spiegare ‘come fare’ in ambito tecnologico. Ci ha creduto. Oggi, guadagna oltre un milione di euro all’anno.

Questo perché ha investito tutto nel suo progetto, non ha mai pensato di mollare e ci ha messo la faccia.

Ogni blog ha la sua storia ed è una storia unica.

Non possiamo darti né gli ingredienti né la ricetta per ottenere il successo come per magia, ma possiamo aiutarti a scoprire “come creare un blog di successo” illustrandoti i 10 passaggi essenziali per far partire al meglio il motore della macchina.

I 10 PASSAGGI:

Come Creare un Blog

1. Scegli un argomento

L’argomento è lo scopo per il quale intendi aprire il blog. Creare contenuti originali (possibilmente, unici) serve, da una parte, a dare libero sfogo alla tua vera passione, dall’altra, a realizzare un progetto utile a risolvere un problema concreto agli utenti.

Scegliendo l’argomento, automaticamente avrai deciso quale bacino di utenza supportare, a quali e quanti utenti potrai essere utile per risolvere problemi pratici oppure dare consigli e informazioni online su una determinata nicchia. Per fare questo, occorre capacità e competenza sulla nicchia, è ovvio.

E’ importante verificare sul motore di ricerca Google se l’argomento che hai scelto attira abbastanza l’interesse del pubblico, altrimenti rischi di lavorare solo per te stesso.

2. Dominio e Hosting

Il secondo importante step è scegliere il nome del blog (ispirato al nome di una persona, di un brand o di un’idea), che sia semplice, chiaro, facile da ricordare e da scrivere (non deve essere superiore ai 15 caratteri).

Il nome del sito è il dominio da associare ad un servizio di hosting, la casa del blog dove vengono conservati tutti i dati del sito. L’hosting consente al sito web di farsi raggiungere facilmente online ed è fondamentale, quindi, scegliere quello giusto, con prestazioni elevate ed un’ottima assistenza, possibilmente con WordPress preinstallato.

Esistono diversi servizi di hosting ma, se davvero vuoi sapere come creare un blog di successo, scegli tra i migliori hosting come Bluehost, GoDaddy e SiteGround.

Per approfondire:

SiteGround Italia: Opinioni e Recensione completa

E’ necessario conoscere l’inglese non soltanto per scegliere i migliori hosting, come i tre citati, ma anche e soprattutto per sperare nel successo di un blog.

E’ anche vero, però, che un hosting italiano è preferibile sia per avere un IP italiano sia per assicurarsi una maggiore velocità del sito (per i visitatori italiani, almeno). In questa nostra guida abbiamo spiegato quali sono i migliori hosting italiani.

I siti web più veloci da raggiungere sono i più premiati dai motori di ricerca, in fatto di posizionamento. Il migliore hosting deve garantire elevate prestazioni, sicurezza (antivirus e antispam), pannello di controllo, supporto clienti rapido ed efficace: deve assicurare al tuo sito che sia sempre raggiungibile, senza il rischio di blocchi, problemi di connettività, rallentamenti ed errori.

Ricordati che, spesso, il successo o fallimento di un blog potrebbe dipendere dalla qualità del servizio di hosting.

A nostro parere Bluehost è il migliore hosting del momento, per i seguenti motivi:

  • Società sicura e affidabile fondata nel 1996.
  • Prezzi molto competitivi.
  • Dominio gratis per il primo anno.
  • Ottima velocità dei server.
  • Spazio web, Banda di traffico, numero di domini e numeri di e-mail illimitati.
  • Periodo di prova di 30 giorni.

Visita ora Bluehost >


3. Usa una Piattaforma

Come fare un Blog di Successo

Dopo aver acquistato uno spazio per il servizio hosting, dovrai installare dal pannello di controllo il programma per la gestione dei contenuti (detto anche CMS).

WordPress è il più conosciuto perché è il più facile, ben supportato, gratuito e costantemente aggiornato. WordPress permette di creare pagine di vendita, di personalizzare i temi, organizzare i contenuti in modo efficiente (categorie, tag, widget), ecc. grazie all’installazione di plugin gratuiti.

Esistono altri sistemi gestionali e le alternative migliori a WordPress  (soprattutto, per chi intende aprire un e-commerce) sono Joomla e Magento.

4. Quale Tema usare?

Chi ha esigenze grafiche particolari può acquistare template WordPress in portali specifici come ThemeForest, sito ricchissimo di temi WordPress.

Se i contenuti di un blog sono fondamentali, l’estetica di un blog non è da meno: deve essere graficamente attraente ed attirare l’attenzione dei visitatori.

La veste grafica deve essere anche funzionale, il tema deve risultare facilmente navigabile.

Se vuoi scoprire i migliori temi per WordPress del momento clicca qui per collegarti direttamente con il sito ufficiale Themeforest.

5. Inizia a pubblicare post

Come Creare un Blog di Successo i 10 passaggi essenziali

I contenuti sono il motore di ogni blog di successo. Devono essere originali, unici e soprattutto utili per attirare gli utenti ed ottenere la loro fedeltà.

Imparare le basi del SEO è essenziale per indicizzare le pagine del blog sui motori di ricerca ed ottenere traffico gratuito: parallelamente, è fondamentale concentrarsi sulle parole chiave più gettonate dalle persone nei motori di ricerca grazie alle quali i visitatori potrebbero accedere al tuo blog.

Utilizza le parole chiave più cercate sul web dalla gente in modo tale da ottenere posizioni migliori sui motori di ricerca per il tuo blog. E’ importante pubblicare con regolarità gli articoli ma non fermarti a questo: rispondi ai commenti creando un rapporto di confidenza col pubblico, sii presente ed attivo, dai consigli, renditi utile.

6. Condividi sui Social

La parola magica è ‘condivisione’. Condivisione della propria conoscenza con chi ti legge (e ti critica anche) e condivisione sui social media. Pubblicare i post su Facebook, Twitter e Google Plus è una delle attività regolari per un blogger: è necessario conoscere le regole d’uso delle maggiori piattaforme social o social network, strumenti di promozione pazzeschi per incrementare il traffico del tuo blog in grado di portare benefici anche in termini di SEO e ranking sui motori di ricerca.

Esistono altri modi per promuovere un blog attraverso la condivisione come, ad esempio, scrivere guest post su altri blog conosciuti oppure mention post, articoli in cui si menzionano esempi di influencer che a loro volta condivideranno l’articolo alla loro audience dando una grande visibilità ai tuoi post. Per poter scrivere articoli veramente unici e originali segui un corso apposito, preparato dallo staff di “Accademiadomani”, facendo clic qui per maggiori informazioni.

Un altro importante strumento è il feed RSS tramite cui i lettori potranno ricevere direttamente i nuovi post pubblicati nel tuo blog anticipando i tempi di visualizzazione.

Se vuoi investire un minimo potrai pagare la pubblicità su Facebook o Google AdWords.

7. Monitora le statistiche del blog

Come aprire un Blog di Successo e guadagnare soldi online

Il vero lusso sia del web marketing sia del blogging è la possibilità di misurare i risultati in base a dati reali. In questo modo sarà possibile, in futuro, migliorare i risultati incrementando ciò che funziona meglio e migliorando ciò che funziona meno. E’ così che si scopre davvero come creare un blog di successo.

Per monitorare al meglio il traffico, lo stato del blog e le statistiche potrai iscriverti a servizi come Google Analytics (il tool di Google più usato in assoluto), Search Console, Ahrefs, ma anche Kissmetrics, CrazyEgg e SEOmoz.

Questi servizi sono strumenti preziosi per ottenere i massimi risultati in funzione del posizionamento SEO.

In particolare, i dati offerti da Semrush o SEOzoom aiutano a scegliere l’argomento più gettonato dal pubblico, con relativa stima del traffico mensile, il CPC che indica quanto pagano gli inserzionisti per ogni click, i numeri di pagine presenti in SERP.

Consiglio: Se vuoi imparare la disciplina della SEO, per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca, ti consigliamo di seguire questo Corso SEO online, preparato dallo staff del sito Accademiadomani.it.

8. Guarda i competitor veterani

Chi vuole davvero scoprire come creare un blog di successo deve dimostrare un’estrema umiltà e voglia di imparare.

Imparare dai migliori blog, studiare le strategie degli esperti nel campo che ce l’hanno fatta è un buon modo per approcciarsi ai grandi blogger vedendoli non come grandi rivali bensì maestri, amici con cui condividere l’esperienza. Un sistema concreto per approcciarsi ad essi dimostrando professionalità è lanciarsi in guest blogging per aumentare visite e prestigio al proprio blog. Basta chiedere ad importanti blogger che si occupano del tuo stesso settore di poter scrivere blog post sul loro sito.

9. Aumenta le visite

Un blog ha successo se riceve visite, tante visite. Tutti i blogger studiano intensamente la miglior strategia per aumentare le visite. Abbiamo già parlato di condivisione sui social ed altre tattiche. Ne aggiungiamo un’altra: tentare con GetResponse, un sito creato per gestire newsletter, mirato tanto all’incremento di visite quanto al guadagno vero e proprio. E’ un software di e-mail marketing attraverso cui si inviano ai lettori offerte mirate sottoforma di newsletter.

Per approfondire ti consiglio di leggere la nostra recensione completa su GetResponse.

10. Guadagna

Si può scegliere di monetizzare con il proprio blog puntando esclusivamente sul programma di affiliazione di Amazon, TradeTracker Italia, Zanox e shareasale.com (percentuale sul venduto derivante da recensioni di prodotti disponibili sui relativi portali di e-commerce) o AdSense (in base ai click, ovvero al numero di visite), ma ci sono molti modi per guadagnare attraverso un blog e, probabilmente, la via più semplice da seguire è tentare più strade contemporaneamente.

Si può guadagnare con la vendita banner, recensioni o Infoprodotti o con donazioni (dirette dei lettori).

Per monitorare ed ottimizzare il tasso di conversione dei tuoi link di affiliazione ti consigliamo di utilizzare ClickMeter. Uno strumento italiano che ogni internet marketer non può non utilizzare per aumentare i guadagni. clicca qui per iscriverti alla versione FREE di ClickMeter.

Prima di concludere leggi in ordine:

Come Creare un Blog di Successo: le conclusione

Creare un Blog di Successo

Chi si chiede come creare un blog di successo e guadagnare soldi online è spinto da un’ambizione, passione e competenza in qualche settore che possa consentirgli di lavorare online. Deve, semplicemente, capire come muoversi e noi siamo pronti a spiegare come fare in 10 passaggi essenziali.

Ambizione e capacità non ti mancano? Bene, aggiungi tempo, pazienza, lavoro, studio, tentativi su tentativi per vedere i primi risultati in termini di visibilità e indicizzazione dopo circa 2 anni.

Che cos’è un blog? Un bel mix tra passione per un determinato settore e strategia, pianificazione, studio.

Il tutto condito con una forte dose di umiltà.

Hai già un’idea per il nome del tuo blog? Controlla qui sotto se è ancora disponibile:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*