trading online

Cos’è il trading online

Si riferisce alla compravendita di azioni o di qualsiasi altro strumento finanziario, che è diventata oramai tanto semplice quanto conveniente e a disposizione di tutti negli ultimi 20 anni, grazie all’intermediazione delle piattaforme per fare trading online. Prima del trading online, la gente utilizzava come intermediario i servizi di un agente di borsa.

Oggi, chi investe o specula in borsa, è in grado di eseguire acquisti e in vendite per conto proprio, in una frazione di secondo , grazie ai servizi di trading telematici.

Mentre l’acquisto e la vendita di azioni(che sono la parte unitaria di proprietà di una società) può fare una fortuna aumentando di valore, è altrettanto facile invece che il mercato vada dalla parte opposta e perdere quindi molti soldi. Per diventare un trader di successo, è fondamentale che si prenda una certa dimistichezza ed esperienza con gli strumenti di trading online.

In riguardo al trading online, la teoria che sta dietro il mercato finanziario dipende da tantissimi fattori e dalle segnalazioni quotidiane che guidano i cambiamenti di esso. Non a caso molti esperti che fanno trading online il valore delle azioni o delle valute sconta e comprende tutto.

Nozioni di base del mercato azionario

Come in tutti i mercati, in Borsa i prezzi dei titoli oscillano su di un sistema di domanda e offerta delle azioni.

Chi fa trading online e acquista azioni di una certa società, la sua speranza è che gli altri operatori successivamente desiderano possedere una quota di tale società nel corso del tempo. Quando la richiesta di acquistare parti di tale società aumenta, i commercianti si sfideranno per possederle, creando un’asta che fa schizzare al rialzo il prezzo delle azioni, nonchè il valore della società stessa. In teoria, il prezzo delle azioni in aumento è il risultato di miglioramenti della società nel mercato, conosciuta anche come i suoi fondamenti. In realtà, i prezzi delle azioni cambiano per una serie di ragioni, solo alcune delle quali gli investitori sono in grado di prevedere.

Ricerca e scelta delle azioni giuste

Ci sono due principali scuole di pensiero per fare trading online su come scegliere i giusti titoli o valute:

1 Analisi fondamentale

2 Analisi tecnica

1 L’analisi fondamentale , è importantissima per chi opera con il trading online, si basa sull’utilizzo di documenti contabili di una società o di dichiarazioni pubbliche per analizzare la salute del business di tale società. Bilanci, conti economici, risultati trimestrali, guadagni annuali e trimestrali, e comunicati stampa da parte della società sono tutti strumenti importanti per l’analisi fondamentale. Fortunatamente, tali relazioni sono oramai molto facili da trovare online, così come lo sono tutorial su come leggerli, come quelli offerti dalla SEC (Sistema Europeo dei Conti nazionali e regionali) la quale studia la situazione economica e finanziaria di un certo sistema economico.

2 L’analisi tecnica invece, soprattutto per gli utenti che fanno trading online, ritengono che le oscillazioni dei prezzi delle azioni seguono modelli che gli operatori possono imparare studiando la storia di una società o azienda, attraverso lo studio a fondo dei grafici tecnici di tale società.

Molti esperti di trading online dichiarano che l’analisi tecnica non serve a nulla se prima non è stato fatta una ricerca a fondo nell’analisi fondamentale. infatti, molti operatori utilizzano una combinazione delle due tecniche per scegliere la giusta società su cui puntare. In molti libri di trading online confermano che la scelta di una società attraverso dati economici  combinati con lo studio in un indicatore tecnico è una strategia sicura e sempre più utilizzata dagli investitori in borsa.

Chi fa trading online da tempo sa che prima di decidere di acquistare o vendere qualsiasi azione, si dovrebbe fare un accurata ricerca e studio della società, calcolando la sua leadership e la sua concorrenza. Siti quali Yahoo! Finanza  offrono ottime raccolte di fatti di cronaca, bilanci e la storia di prezzo delle azioni (con dei grafici) che forniscono informazioni utili dell’azienda. Io personalmente sconsiglio vivamente di ascoltare le dritte e opinioni degli analisti, poichè spesso se una notizia è già riportata sul giornale potrebbe essere già troppo tardi per entrare in società.

Quali piattaforme utilizzare per fare trading online ?

Prima di iniziare a comprare e vendere azioni, è necessario decidere quali piattaforme di servizi su trading online utilizzare. Poichè la vostra piattaforma ha il compito dei vecchi agenti di borsa di cui bisogna fidarsi ciecamente.

Il miglior consiglio per chi fa trading online è quello di scegliere il vostro partner di mediazione con gli occhi ben aperti studiando bene le condizioni che adotta, ad esempio molto importante le spese di commissione sulle operazioni; spese fisse annuali che tasserà il vostro portafogli titoli. Così un consiglio è quello di comparare più piattaforme possibili tra quelle più affidabili e popolari, per pagare in futuro meno spese di commissioni.

Ad esempio per un principiante che si imbatte per la prima volta sul trading online ci si può affidare ad una società in grado di fornire consulenza personalizzata per i vostri investimenti. Per poi arrivare a sfruttare strumenti più sofisticati e professionali tra cui la vendita allo scoperto(short) per investire al ribasso di una società, o il servizio di marginazione per investire più denaro di quanto si possiede. Di seguito sono riportati i servizi popolari noti per la qualità dei loro servizi e supporto:

Fineco

Finanzaonline

Moneyfarm

Metatrader ( la più popolare)

Alcune aziende, come Fineco, offrono soprattutto a chi fa trading online anche delle funzioni simili a banche, con le carte bancomat che danno accesso al denaro, o la possibilità di investire il vostro denaro in un fondo del mercato monetario per guadagnare un rendimento leggermente superiore a un conto di risparmio tradizionale senza troppi rischi.

Dunque puoi diventare un trader fai-da-te, usufruendo di sconti sui servizi di brokeraggio per gli operatori di trading online. Questi servizi consentono di acquistare e vendere non solo i titoli, valute nel forex, opzioni binarie, fondi comuni, fondi indicizzati quotati, fondi a reddito fisso, obbligazioni, certificati di deposito, conti pensione e altro ancora.

Oppure se volete investire i vostri soldi senza rischio con un buon rendimento c’è il Cashpark di Fineco, cioè un conto deposito sicuro al 100% esente da ogni rischio per gli investimenti fino a 103.000 Euro. In più con fineco al momento dell’iscrizione puoi scegliere un premio di 50€ direttamente sul proprio conto, altrimenti un bonus di 100€ per sostenere le future spese di commissioni.

Inoltre se trasferisci i tuoi titoli o fondi da qualsiasi piattaforma o banca terza in Fineco e attivando il servizio ” Portafoglio Remunerativo” riceverai un bonus in commissioni per fare trading online pari a 300€ , e in base all’importo trasferito potrai ricevere un premio che può arrivare fino a 4000€ direttamente in conto corrente.

Per ricevere il premio iscriviti su Fineco e digita durante la registrazione il codice amico necessario per usufrure di diversi premi importanti:  AA3417475

Allenati per fare trading online

Per imparare ad operare in borsa comincia con il documentarti sul mercato. Leggere le notizie economiche e finanziarie tramite siti web o blog, ascoltare i podcast e seguire anche dei corsi di investimento sono tutti ottimi modi per raccogliere informazioni mirate per fare trading online con successo..

Tuttavia, la lettura non è un sostituto per l’esperienza. Un modo a rischio zero per praticare le tue nuove competenze è quello di utilizzare un simulatore di trading online denominato DEMO, come quelli disponibili attraverso le piattaforme più popolari per fare trading on line come rispettivamente Metatrader 4 o Metatrader 5.

Un’altra opzione è quella di fare trading online  scegliendo di operare nelle Penny Stock. Molte aziende offrono quote azionarie più rispetto al mercato presente, con la possibilità di ottenere un elevato profitto, ma con un elevato rischio a causa da un maggior rischio e volatilità di prezzo. Il consiglio, per gli operanti del trading online, su questo tipo di mercato è quello di non vendere troppo di fretta ma neanche di innamorarti troppo delle azioni che hai comprato. Qui le azioni si scambiano per fare soldi, altrimenti non fare trading con questo strumento.

Consigli per gli investitori principianti

Molto spesso fare trading online all’inizio può essere scoraggiante per chi è alle prime armi, ma con le giuste basi e un graduale investimento di fondi, ci si può aspettare di ottenere con il tempo risultati importanti e soddisfacenti.

Qui di seguito vi mostrerò alcuni miei consigli per aiutarvi a prendere decisioni intelligenti di investimento, molto importanti per decidere quando, come e con quanto entrare nel mercato.

Quando iniziare a fare trading online ?

Naturalmente si entra in certo mercato quando si sa che le quotazioni di esso saliranno. Ma intuire questo richiede molta esperienza. Molto spesso come dice Warren Buffett , si dovrebbe comprare proprio quando tutti sono spaventati dalla situazione economica, e viceversa. Bisogna comprare azioni quando sono sottovalutate attraverso lo studio di un’attenta analisi fondamentale della società, oppure se prevedi un mercato in crescita, investendo sui settori del futuro ad esempio e attendere che il mercato riconosca la tendenza della società in questione. Un esempio di un settore è la robotica o domotica.

Quanto investire ?

Non investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Prendere decisioni intelligenti su ciò che ti puoi permettere di investire iniziando lentamente. Molti consulenti e esperti sul trading online consigliano di investire al massimo il 50% del capitale totale di liquidità In realtà dipende anche per quanto tempo hai intenzione di investire, poiché spesso per ottenere i risultati prestabiliti occorre una certa pazienza, proprio la virtù dei forti. Successivamente una volta che avete ottenuto dei guadagni da uno o due titoli, è buona mossa reinvestire quei guadagni in altre azioni e fondi.

Non improvvisare senza un accurato progetto

Spesso chi inizia questo percorso di trading online è bene conoscere prima di tutto gli svariati strumenti messi a disposizione dalla piattaforma scelta, come ad esempio l’importantissimo take profit, stop loss, leva finanziaria e tanto altro. Perciò se non conosci almeno questi strumenti fondamentali studia!! Se ti lanci i questo mondo senza un’accurata formazione sarà senz’altro una mossa deleteria, soprattutto nel mercato del forex con il tempo sarai tra i tanti che non ce l’hanno fatta. Un consiglio che ti do per documentarti con intelligenza è di:

  • Studiare su libri, guide, ebook, professionali sul trading online
  • Puoi copiare esattamente chi ce l’ha fatta,come ad esempio Warren Buffett, il guru della finanza. Ma ce ne sono tanti altri, ognuno con proprio modo di investire.
  • Seguire seminari, e frequentando coloro che hanno molta esperienza nel settore

Come costruirsi un portafogli titoli?

In poche parole diversificare gli investimenti. Ad esempio un ottimo strumento per limitare i rischi sono gli ETF, che possono essere acquistati e scambiati come azioni, diversificati, le perdite in un determinato settore può essere annullato dai guadagni in un altro.

Conclusioni finali sul trading online

Non fate trading se non avete tempo per fare un’attenta ricerca e studio del titolo preso in considerazione. La compravendita di azioni dovrebbe essere affrontato come un lavoro part-time. Come ogni lavoro, le vostre abilità non servono a nulla se non vengono praticate. Se non avete tempo per documentarvi o di investire in un fondo indicizzato, è buona norma affidare i vostri investimenti verso un professionista qualificato.

Creare un piano di investimento

Prima di acquistare un titolo è bene prima di tutto mettere in chiaro molti fattori, ad esempio, si può decidere che non si può rischiare di più del 20 per cento del vostro investimento totale impostando lo strumento stop loss per la vendita automatica prestabilita, evitando così di perdere ingenti somme di capitale se il mercato inverte la tendenza del titolo.

Non comprare quando il trend si trova in una posizione chiamata “resistenza” in questo caso il titolo viene da un trend positivo e ora si muove in uno stretto range di valori per evitare grosse perdite. Ottima scelta invece acquistare un titolo in una posizione di “supporto” sarebbe la situazione opposta della resistenza.

Non cedere alla paura

Molti operatori di borsa lottano quotidianamente con la paura di perdere il denaro investito. Se la vostra società subisce un calo inaspettato non vi disperate vendendo le vostre azioni. Investire in borsa è un investimento a lungo termine e richiede pazienza e perseveranza proprio come sostiene Warren buffett, secondo lui acquistare un titolo significa come fare un patto o un matrimonio, cioè da tenere il più possibile puntando nel lungo termine.

Ricordate che fare trading online è molto rischioso e richiede molta esperienza e propensione al rischio, senza farsi influenzare troppo dalle emozioni, ma è un mondo infinito in continua evoluzione in cui solo i migliori riescono ad ottenere risultati eccellenti vi ringrazio dell’attenzione e spero che il mio articolo vi sia stato più utile possibile.

Leggi ciò che ti potrebbe interessare:

SCOPRI A FONDO IL MERCATO DEL FOREX

METATRADER PER SEMPLIFICARE L’ATTIVITà DI TRADING>>

link esterno:

Piattaforma di trading più affidabile e gratuita è etoro>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*