Come Guadagnare Soldi a 18 Anni online: ecco i 6 metodi migliori

Sei appena entrato nel magico mondo della maggiore età e già ti chiedi come guadagnare soldi a 18 anni on-line perché più si cresce, più aumentano le esigenze e, inevitabilmente, le spese. Vuoi sentirti libero, essere autonomo, non pensare più alla paghetta; ormai, è roba da mocciosi. Insomma, vuoi trovare la strada giusta per te e, pensando ai lavoretti che hai fatto quando eri ancora minorenne, vuoi scoprire come può ottenere denaro un diciottenne, quali sono le chance più interessanti e redditizie.

Il guadagno online non è uno scherzo. Può chiedersi come fare soldi facili a 18 anni online il ragazzo pigro, quello che spera di ottenere tutto dando in cambio niente o molto poco. Ti confidiamo una cosa: chi la pensa così sarà il primo a restare vittima di truffe su Internet, di illusioni. Pensarla così significa lasciarsi attirare da specchietti per le allodole.

Come guadagnare soldi a 18 anni senza farsi illusioni

Sei un’allodola? No? Allora, continua a leggere la nostra guida e scopri quali sono i 6 modi di guadagnare soldi per un giovane di 18 anni più interessanti, coinvolgenti, legali, ‘reali’, concreti ma anche impegnativi.

Darsi un obiettivo serio significa seminare (prima) per raccogliere (poi). Se sei un creativo, un ragazzo che ha delle competenze, spirito di iniziativa, un tipo che ama trasformare le proprie passioni in lavoro e sai darti da fare, i risultati arriveranno e, magari, anche il successo. O, forse, ti interessa semplicemente, arrotondare lo stipendio. Abbiamo chance da suggerirti anche per questo.

  1. Vendi oggetti online

Come Guadagnare Soldi a 18 Anni

Come guadagnare soldi a 18 anni on-line? La prima risposta (o una delle prime) che salta in mente è vendere oggetti on-line su eBay, Etsy o Catawiki, a seconda degli articoli che vuoi o puoi offrire. Se vuoi vendere prodotti particolari, Amazon è sconsigliato perché è orientato su articoli di massa: il prezzo non lo decide il venditore ma deve essere molto competitivo.

eBay.it consente di vendere qualsiasi articolo (anche e, soprattutto, oggetti da collezione o introvabili, oltre che nuovi ed usati) al prezzo stabilito dal venditore. Catawiki, sulla scia di eBay, punta su oggetti speciali oppure articoli venduti a lotti ad un prezzo conveniente; a differenza di eBay, prevede solo aste (non Compralo Subito) e richiede ai venditori copia di un documento di identità per evitare truffe. In più, gli oggetti sono controllati e sottoposti a perizia da esperti di tutto il mondo che ne valutano autenticità e condizioni del prodotto. Mentre tramite eBay vendi (all’asta o con la formula Compralo Subito) ed ottieni subito il danaro, con Catawiki il pagamento dell’acquirente viene trattenuto finché il compratore non riceve la merce e si completa la transazione senza problemi (a volte, passa un mese). Intanto, tu da venditore devi anticipare le spese di spedizione che ti verranno rimborsate ad operazione conclusa senza ostacoli.

Se subentrano problemi con l’acquirente, è il venditore che deve risolvere direttamente. La commissione richiesta da Catawiki.com risulta più elevata rispetto a quella di eBay. Sceglierai, invece, Etsy se sei un artista, un creativo, se hai intenzione di offrire prodotti artigianali, handmade, fatti in casa, oppure oggetti vintage. Anche Etsy, al momento della registrazione, richiede copia di un documento di identità per sicurezza. Se vuoi vendere velocemente su Etsy Italia, come in altri siti, ti consigliamo di fare un buon prezzo e di includere nell’inserzione foto ben fatte, una descrizione completa ed esauriente.

  1. Compila semplici Sondaggi

come può ottenere denaro un diciottenne

Questo metodo di guadagno può andar bene se hai poco tempo libero: non pensare di poter guadagnare cifre ‘serie’ partecipando a sondaggi e ricerche di mercato. Registrandoti gratis ai siti più seri ed affidabili (Toluna, MySurvey, Centro di Opinione, ad esempio) puoi sperare in piccole entrate extra col minimo impegno da casa rispondendo a questionari rapidi (30 euro mensili in circa 20 ore complessive di sondaggi che, mediamente, durano 10-15 minuti l’uno). I guadagni sono proporzionati al tuo impegno, al tempo che impiegherai per rispondere.

Funziona in questo modo: una volta raggiunta una determinata soglia di punti, questi potranno essere convertiti in denaro (li riceverai tramite PayPal o bonifico bancario) oppure trasformati in buoni acquisto o buoni regalo da spendere su siti web come Amazon o Zalando.

Da non perdere: I 7 migliori Siti di Sondaggi Retribuiti

  1. Sfrutta Fiverr o UpWork

come può guadagnare un maggiorenne

Come posso fare soldi a 18 anni andando a scomodare i marketplace? Puoi guadagnare facilmente e rapidamente attraverso i marketplace Fiverr e UpWork.

Fiverr permette di assoldare un freelance per piccole prestazioni e servizi (i Gigs) al prezzo di 5 dollari. In ogni parte del mondo, attraverso questa piattaforma, si trovano utenti freelancer pronti a realizzare prestazioni e servizi veloci di qualsiasi genere (grafica, traduzioni, scrittura, montaggi audio-video, creazione di un logo o biglietti da visita, piccola programmazione, video di compleanno). E’ semplice da usare: ti registri, navighi nelle categorie o cerchi il tuo Gig, lo richiedi con un clic e aspetti la consegna del lavoro. Appena  lo avrai completato, accetterai il pagamento e rilascerai il feedback. Su Fiverr ci sono anche professionisti che, per 5 dollari, possono offrire un servizio base (un lavoretto veloce): per un servizio migliore (i Gig Extras) è previsto un sovrapprezzo. Su Fiverr si può guadagnare discretamente anche perché offre un’enorme quantità di richieste da tutto il mondo. La commissione è del 20% ma, in compenso, il marketplace ti mette in contatto con milioni di clienti.

Un’alternativa valida a Fiverr è UpWork (che ha la stessa colossale richiesta). Per iniziare a provare, ti basterà iscriverti gratis, compilare il profilo con una descrizione, inserire la tua carriera lavorativa ed un portfolio con precedenti lavori realizzati. I pagamenti? Sono sicuri. Svantaggi? Devi conoscere bene la lingua inglese perché la clientela è internazionale e, spesso, bisogna parlare con il cliente tramite Skype.

  1. Fai Blogging

Come fare Soldi a 18 Anni su Internet

Non è facile, sappilo. Sperare di sfondare con un blog è per pochi.

E’ difficile non soltanto per questione di fortuna ma di competenza, impegno, marketing, tenacia. Saper aspettare e lavorare sodo: se non hai intenzione di fare questo è meglio che lasci perdere o, al limite, puoi sperare di guadagnarci ‘qualcosina’.

Fare blogging assorbe tempo, impegno, energia e funziona se sei creativo, originale, se hai qualcosa da dire, da pubblicare, da consigliare.

Per attirare l’attenzione dei tuoi futuri followers devi essere presente, costante, rispondere ai commenti, interagire con gli utenti, offrendo allo stesso tempo contenuti, immagini e grafica di qualità.

Devi anche possedere un minimo di spirito imprenditoriale o essere affiancato da gente che sa come fare per attirare traffico e farti conoscere al pubblico (anche grazie ai social network).

Per aprire un blog devi, necessariamente, creare un sito web, scegliere dominio e hosting (affidandoti possibilmente a siti come Siteground, il migliore in assoluto), installare WordPress, strutturare le varie pagine, ecc.

E’ un grande sforzo mentale, se prendi seriamente questa attività, che però potrebbe premiarti nel tempo.

Puoi monetizzare con un blog attraverso:

  • i banner pubblicitari di Google Adsense (si guadagna in base alle visite);
  • le affiliazioni (il programma di Amazon, uno a caso) con cui recensire prodotti venduti sul portale di e-commerce guadagnando una percentuale su ogni articolo venduto grazie al tuo blog;
  • la vendita di prodotti o servizi se hai un brand o competenze tali da proporre corsi a pagamento on-line;
  • le sponsorizzazioni, ovvero post, podcast o video che promuovono un prodotto o servizio per conto di uno sponsor pagante. Devi essere abbastanza popolare ed avere molto traffico per fare questo.

Per approfondire:

Come si Diventa Travel Blogger

Come Diventare Food Blogger

Come Diventare Fashion Blogger di Successo

  1. Diventa un Influencer

Guadagnare a 18 Anni d'età

Influencer si nasce o si diventa. Nell’era dei social network, c’è chi propone corsi anche su come avere successo influenzando acquisti e tendenze in vari campi (moda, cibo) attraverso social come Instagram o Facebook. Non è un’utopia: attraverso il canale di Instagram, il popolarissimo social dedicato alla fotografia, potresti riuscirci anche tu. Gli influencer, oggi, sono molto corteggiati dalle aziende, sono l’evoluzione social dei testimonial in TV. Instagram si può definire un reality, un talent in versione smartphone: prima si diventava famosi con un passaggio in TV, oggi con un post.

Basta postare le battute giuste, essere abile con le parole, pubblicare la notizia accattivante anche su Twitter e Facebook: ecco come si muove online l’influencer. Facebook, oggi, è più indicato ad una fascia di età compresa tra i 26 ed i 45 anni. Per i giovani e giovanissimi come te è preferibile Instagram la cui fascia di età media va dai 19 ai 24 anni. Qui, diventa popolare e vince chi sa fare belle foto (immagini, pulite, luminose), chi ha stile, gusto e, magari, è anche bello e fotogenico. Ricorda che è fondamentale usare la geolocalizzazione e gli hashtag giusti per farsi trovare ed entrare in contatto con gli utenti. Devi essere spontaneo e puntare sul racconto dello scatto, la didascalia e lo storytelling.

  1. Fai lo YouTuber

Come Guadagnare Soldi a 18 Anni online

Per sperare di fare lo YouTuber come minimo devi essere spigliato, intraprendente ed essere tanto creativo da avere idee… da vendere. Solo se hai un’idea originale in testa o se riesci a spiccare per originalità su strade già battute puoi ottenere un successo sufficiente per guadagnare su YouTube, altrimenti avrai perso tempo. Bisogna tentare, questo sì, quindi provaci e vedi se sei portato per questo tipo di attività online. La carta vincente, come per il blog, è realizzare video legati ad una tua passione, puntare su ciò che ti piace e che sai fare. Ci vuole tempo, prima di raccogliere i frutti, quindi armati di pazienza.

Iscriversi a YouTube è gratuito: potrai aprire un tuo canale YouTube e cominciare a caricare video dopo averli creati. Per iniziare a vedere qualche soldo dai clic con l’inserimento di annunci pubblicitari, dovrai prima raggiungere una certa quantità di visite. Quando il tuo traffico sarà abbastanza consistente, potrai tentare un altro paio di carte per guadagnare: pubblicare video recensioni (da affiliato Amazon) oppure video che aziende paganti ti commissioneranno. Il segreto di un buon YouTuber è pubblicare video costantemente e realizzare filmati coinvolgenti (oppure utili come i tutorial). Solo così attirerai l’attenzione dei ‘seguaci’.

Prima di concludere non perderti anche:

Conclusioni

Sei appena maggiorenne e vuoi guadagnarti la tua autonomia ‘inventandoti’ un lavoro adatto a te o arrotondando uno stipendio che hai già. Bene, ti suggeriamo 6 modi per riuscirci online, tutti legali, concreti, ‘reali’ ed anche divertenti.

Analizza il tuo livello di creatività, le tue competenze e la tua voglia di fare, poi leggi la nostra guida e scegli la strada che vorrai percorrere per guadagnare su Internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*