Come Vendere su Amazon da Privato: Opinioni e Consigli

Se tutti ormai sanno bene come acquistare sul sito di e-commerce numero uno, tuttora sono in molti a chiedersi come vendere su Amazon da privato oggetti nuovi o usati.

Sfruttando un meccanismo semplice e rapido, è possibile vendere tutti gli oggetti conformi agli standard di Amazon, che rientrano nelle categorie del suo catalogo, come privato o con Partita Iva a costi ragionevoli potendo godere di un’alta visibilità.

Negli ultimi anni, Amazon si è dimostrato il rivale numero uno di Ebay che ha perso credibilità a causa di truffe e feedback non sempre veritieri.

Il colosso americano Amazon è un gigantesco bazar virtuale, un punto di riferimento sul web che fa da snodo tra domanda ed offerta di ogni genere di prodotti.

Quali sono le opinioni in merito? Vendere su Amazon conviene davvero?

Leggi anche: Cosa vendere per guadagnare soldi online

Vediamo quali sono i pro e i contro.

Vendere su Amazon: i vantaggi

Come vendere su Amazon da Privato

Prima di spiegarvi come vendere su Amazon da privato, passaggio dopo passaggio, vi descriviamo in breve quali sono i vantaggi e gli svantaggi del portale di e-commerce più famoso del mondo.

I vantaggi sono diversi e lo dimostrano i tanti venditori professionali e privati presenti sul sito e che continuano a crescere di numero.

Come privato, senza Partita Iva, è possibile mettere in vendita massimo 40 oggetti al mese pagando ad Amazon 0,99 euro (account di base) più una percentuale variabile in base alla categoria (dal 7 al 15%) in caso di vendita.

L’abbonamento Pro (o account Pro), pensato per i venditori professionali, consente vendite illimitate pagando 39 euro al mese più commissioni in caso di vendita: i primi 3 mesi di abbonamento sono gratis.

L’indicizzazione (ovvero la visibilità su Google) funziona molto bene: un vostro potenziale cliente, quindi, troverà facilmente il prodotto che avete messo in vendita. Si contano centinaia di migliaia di visite o accessi al giorno su Amazon, solo per i mercati europei.

Il sito, forte dei suoi sistemi di sicurezza antifrode, opera per la protezione sia del venditore che dell’acquirente.

C’è anche la possibilità di sfruttare la logistica Amazon: potrete recarvi ad un centro di smistamento Amazon che si occuperà completamente della gestione dell’ordine, dell’imballaggio, spedizione e gestione del cliente.

Le tariffe di spedizione sono estremamente competitive, quelle di gestione sono proporzionali al peso ed al volume della merce e, comunque, decisamente vantaggiose rispetto agli altri.

Post consigliato: Come guadagnare 100 euro al giorno

Gli svantaggi della vendita su Amazon

Come si vende su Amazon da Privato

In base ad alcune opinioni se conviene vendere su Amazon da privato o meno, è bene considerare che se avete un prodotto esclusivo da vendere e se non volete vendere a prezzi ‘troppo’ competitivi, Amazon non fa per voi. I prezzi offerti su Amazon sono tra i più competitivi ed i più bassi del mercato online.

Quando avrete scoperto “come vendere su Amazon da privato” ed avrete già venduto oggetti, vi accorgerete che il cliente resterà comunque un cliente di Amazon: non avrete il controllo del canale di vendita, che resta impersonale. Insomma, non c’è un contatto diretto con il cliente, non si può fidelizzare con lui anzi, al contrario, è proprio Amazon che potrebbe ‘rubarvelo’.

Su Amazon le ricerche vengono effettuate o per brand già noti oppure per categorie generiche: far emergere un nuovo prodotto o brand su Amazon è durissima, se non impossibile.

Le vendite estremamente automatizzate non permettono un contatto agevole col servizio clienti: spesso, le risposte alle vostre domande arrivano tardi e, in caso di problemi anomali, è difficile sperare in una soluzione tempestiva, a parte le solite procedure automatizzate.

Come si vende su Amazon da privato: tutti gli step

Come vendere su Amazon da Privato opinioni e consigli

Come si vende sull’e-commerce di Jeff Bezos?

Il primo passo per diventare venditori online è collegarsi al sito e registrarsi creando un account gratuito ovvero compilando il modulo d’iscrizione: se già ne avete uno col quale solitamente acquistate e pagate su Amazon, potete saltare questo passaggio.

Successivamente associate una carta di credito al vostro account, cercate l’oggetto da mettere in vendita (simile al vostro, già presente sul sito) e pubblicate la vostra inserzione inserendo descrizione e prezzo.

Per individuare l’oggetto che volete vendere, occorre utilizzare la stessa barra di ricerca di Amazon usata per acquistare: dopo aver cliccato sull’elemento trovato, controllate la descrizione completa per verificare che corrisponda esattamente al vostro oggetto.

Cliccate su Vendi qui i tuoi articoli, il pulsante posto in fondo alla colonna di destra, scegliete le Condizioni del vostro oggetto (se nuovo, usato, ecc.) inserite il prezzo, il tipo di spedizione offerta, la carta di credito su cui ricevere il pagamento una volta venduto l’oggetto.

Ecco come vendere su Amazon da privato: il sistema è semplice, mentre vendere senza accettare di inserire prezzi super competitivi lo è un po’ meno.

Amazon dà l’opportunità di vendere prodotti simultaneamente ed automaticamente sui 5 principali marketplace europei (Germania, Francia, Italia, Spagna e Regno Unito) allo scopo di raggiungere milioni di potenziali acquirenti. E’ possibile farlo sfruttando lo strumento “Crea offerte a livello internazionale, senza pagare nessuna quota aggiuntiva di abbonamento.

Il commercio su Amazon e Fisco

Nell’apprendere come si vende su Amazon da privato, vi sarete chiesti cosa comporta in termini fiscali.

La vendita occasionale non comporta obblighi di natura fiscale: in caso di vendita di beni, non occorre neanche la ritenuta d’acconto per prestazione occasionale e non vi è limite al di sopra del quale è obbligatorio aprire una Partita Iva.

E’ necessario aprire una posizione Iva se l’attività viene svolta in modo professionale, abituale e continuativo, e non come privato.

Potrebbe interessarti anche:

Come vendere su Amazon da Privato: Conclusioni

Come vendere su Amazon ecommerce

Non basta sapere come vendere su Amazon da privato. Prima di conoscere i passaggi pratici ed il meccanismo di vendita per procedere come privato o con Partita Iva, bisogna chiedersi: conviene davvero? E’ necessario scoprire tecnicamente come si vende sull’e-commerce di Jeff Bezos, ma è essenziale conoscere i pro e i contro della vendita su Amazon.

Vi abbiamo spiegato quali sono i vantaggi e gli svantaggi: il colosso statunitense offre una grande opportunità e, allo stesso tempo, pone dei limiti ma, se da privati avete il prodotto giusto da vendere, potrete farlo a costo zero, anzi 0,99 euro, per i primi 40 tentativi.

Perché non provarci?

➡ Clicca qui e partecipa all'estrazione di un SAMSUNG S8 Gratis. La partecipazione è semplice e GRATUITA ➡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*