Come Diventare Vegani o Vegetariani: i Libri su Cosa Mangiare

L’articolo di oggi è dedicato ad un tema molto attuale: come diventare vegani. Per intraprendere questo cammino di evoluzione personale e diventare vegetariani, infatti, occorre stabilire con attenzione la dieta e cosa mangiare, e soprattutto informarsi tramite i libri per vegani, che offrono consigli e dritte per eliminare carne e derivati, senza rinunciare ad un equilibrato apporto di nutrienti e vitamine.

Perché essere vegetariani? Innanzitutto, si tratta di una scelta basata sulla salute: secondo recenti studi, infatti, la carne e i derivati, come il burro, il latte e le uova, se consumati frequentemente, possono causare danni all’organismo o portare all’obesità; in secondo luogo, vi sono ragioni etiche, che ruotano intorno alla crudeltà della caccia e dell’allevamento, ed al bisogno di salvaguardare la natura.

Ad ogni modo, esistono numerosi vegan coach e libri sulla dieta e cosa mangiare, che aiutano a rispondere alla domanda “come si diventa vegani?”, fornendo suggerimenti per un’alimentazione sana, variegata e nutriente, priva di latticini e prodotti di origine animale: se state pensando di dire “stop!” alla vostra dieta onnivora, vi consigliamo di leggere attentamente queste informazioni.

Diventare vegetariani o vegani, infatti, è più semplice del previsto, e non comporta nessun grosso sacrificio, specialmente se siete amanti delle verdure, dei cereali e della frutta, se non temete il giudizio del prossimo e se non vi pesa troppo rinunciare ad un panino con gli insaccati o ad una pizza con gli amici: ecco alcuni suggerimenti utili per dare inizio al vostro viaggio nel mondo vegan.

Leggi anche: 10 consigli per risparmiare sulla spesa alimentare

Vegani o vegetariani: qual è la differenza?

come diventare vegani

Partiamo con una piccola precisazione: vi è una profonda differenza tra il diventare vegetariani o vegani, che molti ancora adesso non conoscono. I primi, infatti, pur avendo rinunciato alla carne, consumano ancora i suoi derivati e i prodotti di origine animale, come il formaggio, il latte, le uova, lo yogurt, il burro e, in alcuni casi, anche il pesce, seppure in modiche quantità.

I vegani, invece, seguono una dieta ancora più rigida, poiché priva di ogni alimento prodotto grazie allo “sfruttamento” degli animali: niente latticini, niente biscotti o pasta all’uovo e, nei casi più estremi, non è “concesso” neppure il miele. Gli unici cibi che possono essere consumati, dunque, sono i vegetali, i legumi, la frutta, i derivati del riso e della soia (come il latte o le bistecche veg alla soia).

La dieta vegetariana o vegana è davvero sana?

Tante persone, prima di gettarsi in questo percorso, si domandano: la dieta vegetariana o vegana è davvero sana? Oppure, a lungo andare, crea scompensi e carenze nell’organismo, rendendolo debilitato? Recenti studi hanno dimostrato che rinunciare alla carne, di per sé, non comporta alcun pericolo per un corpo sano, purché si riesca a sostituire l’apporto di proteine con altri alimenti vegetali.

In tal senso, dunque, occorre informarsi bene su cosa mangiare e su come diventare vegani, magari facendo un percorso di “disintossicazione” dalla carne ed evitando di passare troppo bruscamente ad un altro regime alimentare: esistono, infatti, svariati libri sulla dieta, che offrono ricette, suggerimenti e consigli per compiere una scelta sana, consapevole e priva di rischi.

Naturalmente, ciò vale per le persone che non soffrono di particolari disturbi o intolleranze: gli individui adulti e sani, pertanto, possono eliminare tranquillamente le proteine animali e i latticini, mentre chi accusa pressione bassa, anemia, problemi di peso o altri problemi di salute, farebbe meglio a rivolgersi ad un medico nutrizionista esperto, prima di seguire qualsiasi dieta fai-da-te.

Perché essere vegetariani o vegani?

come diventare vegetariani

I motivi per rinunciare alla carne possono essere i più svariati: c’è chi non apprezza il sapore o l’odore dei salumi e delle bistecche, c’è chi lo fa per migliorare la salute del corpo e dello spirito e chi, al contrario, crede nel rispetto di tutti gli animali e, dunque, rifiuta i metodi di allevamento intensivo, la caccia e la macellazione, ritenendole abitudini immorali e dannose per il pianeta.

Stando alle opinioni dei vegan coach – una sorta di personal trainer in versione vegan, eliminare i prodotti di origine animale, in qualche modo, depura l’organismo da tossine e sostanze nocive, previene l’invecchiamento cellulare e l’insorgenza di tumori e malattie, favorisce la perdita di peso e, in generale, dona una sensazione di energia ed entusiasmo alla persona.

Tuttavia, è importante informarsi bene su cosa mangiare, per evitare che il corpo si debiliti: i libri per vegani, dunque, insegnano a sostituire le sostanze nutritive di origine animale, con altre tratte dai vegetali e dalla frutta. Un esempio molto comune è dato dai legumi e dalla soia, utilizzati per assumere proteine senza consumare carne, latticini e uova.

Come diventare vegani: le letture da non perdere

Passiamo, adesso, ai libri sulla dieta e cosa mangiare scritti dai vegan coach più famosi ed apprezzati: si tratta di letture utili ed interessanti, che aiutano ad ampliare l’alimentazione con cibi meno conosciuti, come il seitan, il tofu, i semi di lino o di chia, le bacche di goji, la frutta secca, i legumi e tanto altro ancora, senza consumare carne, né ricorrere ad integratori e vitamine artificiali.

libro su come si diventa vegetariani

Una lettura molto importante è “500 Ricette Vegane“, un libro che raccoglie pietanze vegetali per tutti i gusti: primi piatti a base di riso e pasta integrale, verdure, cereali, fagioli, secondi piatti veg, contorni, dolci, dessert, semifreddi e molte altre specialità per ogni occasione, per gustare al meglio quello che ci viene offerto dalla natura, esaltando i sapori con spezie e aromi.

libro su come si diventa vegani

Un altro testo da non perdere è “Il cucchiaio verde. La bibbia della cucina vegetariana” che, oltre a fornire numerose ricette e tantissimi trucchi per la preparazione dei cibi, è ricco di consigli utili sull’alimentazione e di suggerimenti per seguire una dieta vegana o vegetariana senza rinunciare ai piaceri del gusto e della buona tavola e, soprattutto, senza indebolire bruscamente l’organismo.

Post consigliati:

Diventare vegani o vegetariani: le conclusioni

diventare vegano o vegetariano

Concludendo, se vi state ancora chiedendo come diventare vegani, sappiate che la strada non è poi così difficile: tantissime persone che hanno intrapreso questa scelta, a distanza di mesi o anni, affermano di essere felici e di stare persino meglio, sia fisicamente che psicologicamente.

Affidarsi a professionisti del settore, come i vegan coach che abbiamo citato qui sopra, è fondamentale per la salute, ma anche per variare la dieta con nuove idee vegetariane: pertanto, anche se non siete intenzionati a dire addio alla carne e al formaggio, vi consigliamo di dare uno sguardo ai libri, per scoprire nuove ricette salutari che – chissà! – potrebbero piacervi anche più di una Fiorentina!

➡ Clicca qui e partecipa all'estrazione di un SAMSUNG S8 Gratis. La partecipazione è semplice e GRATUITA ➡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*